Inizia oggi la Milan Design Week 2016: dal 12 al 17 aprile gli appassionati di design, arte e creatività si concentreranno a Milano, dividendosi fra la 55sima edizione dei Saloni a Rho Fiera e la miriade di eventi sparsi per la città che come ogni anno caratterizzano il Fuorisalone. Qui alcune velocissime dritte se non avete tempo di leggervi tutto il programma:

Base Milano

Sarà Base Milano, il nuovo laboratorio culturale nato negli spazi della ex Ansaldo (via Bergognone 34), a fare da cuore nevralgico per gli eventi di Tortona Design Week 2016. Fra le tante iniziative ospitate anche la mostra-laboratorio Visual Making che indaga, attraverso un percorso espositivo curato da dotdotdot con Claude Marzotto (òbelo) e Daniela Lorenzi (A14), le potenzialità di integrazione tra digital fabrication, grafica e stampa artistica artigianale.

BASE_Visual Making_Credits Maxime Galati-Foucade_1136

Interni Open Borders

Andare oltre i confini del design e dell’architettura, delle loro dimensioni e funzionalità: è il focus della 19sima edizione della mostra che Interni cura ogni anno nei cortili dell’Università Statale (via Festa del Perdono), durante il Fuorisalone. Oggetti macro e microarchitetture, installazioni che esploreranno tutte le fasi produttive e distributive delle opere di design, fra artigianalità e digitale. Fino al 23 aprile.

Sweden Plays!

Il design svedese risente in modo sostanziale dell’ambiente in cui si sviluppa: immense foreste e pensiero sostenibile. Da ciò nascono i Tree Talks, mostra e incontri (Hall 10, Stand E23, Fiera Milano) dedicati alla riflessione sulla produzione di un’architettura e di un design completamente di legno, ma anche colorati e pieni di emozioni. Inaugurazione martedì 12 aprile dalle 12.00.

CfgzVp8WEAEijag

Black Tie

Al Dream Factory (Corso Garibaldi 117) Black Tie presenterà la nuova collezione 2016 dominata da un mood raffinato ed eclettico, alternando forme morbide e confortevoli a linee più rigorose ed eleganti. Giovedì 14 dalle 18.30 aperitivo in collaborazione con Alatere e Campari per presentare l’esclusivo liquor bar Mai Tai.

Ponzinetic

La libreria 121+ (via Savona 17) presenta una mostra di sculture animate nate dalle illustrazioni di Emiliano Ponzi che traggono ispirazione dagli esperimenti degli Gruppo T negli anni ’50. La mostra, realizzata in collaborazione con The Fab Lab, immagina un’illustrazione “in continua variazione”. Mostra dall’11 aprile al 7 maggio, inaugurazione con Emiliano Ponzi mercoledì 13 alle 18.00.

Ponzinetic1

Tod’s e L’abilità

Design che fa del bene: giovedì 14 aprile dalle 19.00 Tod’s presenta al pubblico presso la sua boutique in Via della Spiga il nuovo progetto Looking at Tod’s Leo durante un esclusivo cocktail che servirà anche a sostenere le iniziative solidali dell’associazione L’abilità.

Novamobili Inspirationals

Tre designer, Philippe Nigro, Zanellato/Bortotto e Zaven, ripensano secondo la propria sensibilità, gusto estetico e visione progettuale la flessibilità e la funzionalità del wall system: un nuovo modo di intendere la libreria, presentato da Novamobili nel flagship store Gioia8 (Via Melchiorre Gioia 6/8).

News-apr_16-NVM_Salone_post_640px

Cappellini e Tiepolo

Giovedì 14 alle ore 21.30 all’Attico della Torre Velasca (Piazza Velasca 5), Giulio Cappellini racconta il suo incontro con il mondo della materia e del colore e la nascita della collezione Tiepolo, pensata appositamente per il gruppo Oikos.

KDSGN 

Kids + sign + design: la settimana del design a portata di bambino è quella organizzata da Ludum Design School, un’iniziativa che vuole mettere in relazione il concetto di progettazione con quello ludico-pedagogico della polisensorialità. Tanti gli eventi e gli oggetti in mostra, fra cui le creazioni di Laboratorio16.

kdsgn_laboratorio 16

Hyperplanes of Simultaneity

A Palazzo Reale dal 14 al 17 aprile Fabio Giampietro, pittore dalla tecnica sottrattiva, e Alessio De Vecchi, art director e cg artist, presentano un’iniziativa ispirata alla teoria dell’universo-blocco, rompendo le barriere dell’arte e il rapporto di continuità e simultaneità tra le tre dimensioni.

Posted by Paolo Armelli