Per quelli che oggi non avranno modo di osservare cautamente l’eclissi di sole, qui una piccola selezione di brani che trattano l’argomento:

Image: Annular Solar Eclipse Observed

Ne’ lor petti regnava. E qui levossi
Teocliméno, il gran profeta, e disse:
Ah miseri, che veggio? E qual v’incontra
Caso funesto? Al corpo intorno, intorno430
D’atra notte vi gira al capo un nembo.
Urlo fiero scoppiò; bagnansi i volti
D’involontarie lagrime; di sangue
Tingonsi le pareti, ed i bei palchi;
L’atrio s’empie, e il cortil d’Ombre, che in fretta435
Giù discendon nell’Erebo; disparve
Dal cielo il Sole, e degli aerei campi
Una densa caligine indonnossi.

Omero, Odissea, libro XX (trad. Ippolito Pindemonte)

Da mezzogiorno fino alle tre del pomeriggio si fece buio su tutta la terra. […]  Ed ecco il velo del tempio si squarciò in due da cima a fondo, la terra si scosse, le rocce si spezzarono, i sepolcri si aprirono e molti corpi di santi morti risuscitarono.  E uscendo dai sepolcri, dopo la sua risurrezione, entrarono nella città santa e apparvero a molti. Il centurione e quelli che con lui facevano la guardia a Gesù, sentito il terremoto e visto quel che succedeva, furono presi da grande timore e dicevano: «Davvero costui era Figlio di Dio!

Vangelo di Matteo, 25, 45; 51-54

Poi volse Idio morire
per voi gente guerire
e per vostro soccorso;
allor tutto mio corso
mutò per tutto ‘l mondo
dal cielo infi’l profondo,
ché ‘l sole iscurao,
la terra termentao:
tutto questo avenia
ché ‘l mio Segnor patia.

Brunetto Latini, Il Tesoretto

Un dice che la luna si ritorse
ne la passion di Cristo e s’interpuose,
per che ‘l lume del sol giù non si porse;
e mente, ché la luce si nascose
da sé: però a li Spani e a l’Indi
come a’ Giudei tale eclissi rispuose.

Dante, Divina Commedia, Paradiso, XXIX

E quante cose saran più di mò inanzi, e quanto imparai da questi savi circa la mutazion dell’assidi de’ pianeti e dell’eccentricità e solstizi ed equinozi ed obliquitati, e poli variati e confuse figure nello spazio immenso; e del simbolo c’hanno le cose nostrali con quelle di fuori del mondo; e quanto seque di mutamento dopo la congiunzion magna e l’eclissi, che sequeno dopo la congiunzion magna in Ariete e Libra, segni equinoziali, con la renovazione dell’anomalie, faran cose stupende in confirmar il decreto della congiunzion magna e mutar tutto il mondo e rinovarlo!

Tommaso Campanella, La città del sole

These late eclipses in the sun and moon portend no good to us.Though the wisdom of nature can reason it thus and thus, yet nature finds itself scourged by the sequent effects. Love cools, friendship falls off, brothers divide, in cities.

William Shakespeare, King Lear, I, 2

Toutefois il advient, lors même que ton front
En son plus haut chemin nous apparaît tout rond,
Et que le voile épais d’un bigarré nuage
Ne nous peut dérober les rais de ton visage,
Que ton argent s’efface, et que ton teint souillé
Se couvre de l’acier d’un rondache rouillé.
Car ton front se trouvant durant son cours oblique
Vis à vis du Soleil en la ligne Écliptique,
Et la terre entre deux, tu perds ce lustre beau
Que tu tiens à profit du fraternel flambeau.

Guillaume du Bartas, La Première Sepmaine ou Création du monde

‘Well, sometimes this body would get  in the way of a sun.’ And Sheerin emptied what remained in the bottle at a draft. 47 ‘And it does, I suppose,’ said Theremon flatly. ‘Yes! But only one sun lies in its plane  of revolution.’ He jerked a thumb at the  shrunken sun above. ‘Beta! And it has  been shown that the eclipse will occur only when the arrangement of the suns is  such that Beta is alone in its hemisphere  and at maximum distance, at which time the moon is invariably at minimum  distance. The eclipse that results, with the  moon seven times the apparent diameter of Beta, covers all of Lagash and lasts well  over half a day, so that no spot on the  planet escapes the effects. That eclipse  comes once every two thousand and forty-  nine years.’

Isaac Asimov, Nightfall

Posted by Paolo Armelli