imageEra il 31 luglio 2003 quando nel nostro paese sbarcava Sky Italia, il nuovo operatore della televisione satellitare che nasceva dalla fusione (e dai debiti) dei precendenti Tele+ e Stream. Il primo impatto, fin da quel giorno , fu la moltiplicazione senza pari delle reti tematici da Fox a Boomerang, da SkyTg24 a Discovery Travel, per non parlare dell’ampliatissimo bouquet di canali cinematografici e sportivi. Molti di quei canali oggi non ci sono più (chi si ricorda di Canale 109, Duel Tv, Sky Show, Current, CoolToon, Mediaset Plus, Fx?), ma hanno lasciato il posto ad altri. E in ogni caso ogni grande novità che ha interessato la televisione italiana, non solo satellitare, è passato prima per Sky: il timeshift, l’alta definizione, i contenuti on demand, il 3D, i temporary channel, la tv in mobilità. Per l’autunno poi la piattaforma ha in serbo grandi novità, come nuove fiction di produzione italiana, due nuovi canali esclusivi (Fox Sports e Crime&Investigation), l’hd per Sky Tg24, l’arrivo di nuovi talent su SkyUno come Junior Masterchef e Hell’s Kitchen Italia, un nuovo mosaico “progetto” per la programmazione per bambini.
Ovvio, come tutte le aziende che vogliono far profitto anche Sky ogni tanto ha preso le sue decisioni contrariando gli abbonati (regola numero uno: mai toccare a un abbonato il suo canale o il suo programma preferito), ma in generale sono molti i motivi per cui essere grati allo squalo australiano Murdoch per aver importato la sua pay tv in Italia (primo fra tutti aver veramente per la prima volta intaccato il duopolio Rai-Mediaset). Dunque non una semplice occasione commerciale, questo decimo compleanno, ma anche un modo per ripercorrere con gratitudine dieci anni di grande tv. Come i dieci motivi che seguono, miei personalissimi.

1. La prima puntata di Lost su Fox
2. Il finale di serie di Will&Grace su Fox Life
3. Il primo rinnovamento del canale Cult (oggi assorbito nel pacchetto Cinema)
4. La versione restaurata di Colazione da Tiffany su Sky Cinema Classics
5. Mio fratello che piange alla vittoria dell’Italia ai Mondiali 2006, commentati da Fabio Caressa in esclusiva su Sky Sport
6. La magnifica serie Nati per Uccidere su Nat Geo Wild
7. Mia madre che fa zapping 24/7 fra Fox Crime e Alice
8. La notte della prima elezione di Obama, seguita ininterrottamente e in contemporanea su Sky Tg24, Cnn, France24 e Fox News (quanto rosicavano, quelli di Fox News).
9. L’arrivo di quella perla che è Sky Arte Hd.
10. La straordinaria rivoluzione di Sky Go che mi permette di vedere la tv migliore senza essere a casa (e facendomici un po’ sentire, a casa).

Posted by Paolo Armelli