ImmagineSTORIE

Lei perse il suo cane al parco. Lui, che leggeva racconti di Katherine Mansfield su una panchina, riconobbe quella corsa di libertà tipica del cane in fuga e lo acciuffò. Si trovarono nel bel mezzo del parco. Lei era imbarazzata, lui più di lei. Lei gli disse: “La ringrazio, non so proprio come sdebitarmi”. Lui le disse che poteva iniziare dandogli del tu. Lei gli diede anche il numero di telefono. Lui lo scrisse su una piccola Moleskine blu. Lei morì un paio d’anni dopo, di cancro. Lui ancora vive con quel cane anche se ogni tanto pensa che un po’ lo odia.

Posted by Paolo Armelli